ParioliToday

Maltempo, la denuncia del II municipio: "Soldi per la manutenzione ordinaria spesi per l'emergenza"

La denuncia dell'assessore all'Ambiente Rino Fabiano

Albero caduto in via Rovigo

L’emergenza che sottrae fondi al lavoro ordinario la cui debolezza, a sua volta, accentua gli effetti dell'emergenza. Dopo l’ennesima ondata eccezionale di maltempo che si è abbattuta sulla Capitale, così come sul resto d’Italia, dal II Municipio si solleva la denuncia della presidente Francesca Del Bello e dell’assessore all’Ambiente, Rino Fabiano.  

“In queste ore abbiamo dovuto costituire, come gli altri municipi, un’unità di crisi per liberare le strade dagli alberi e dai rami caduti. Abbiamo dovuto utilizzare i nostri fondi, quelli destinati alla manutenzione del verde del nostro territorio, senza la previsione di un rimborso” si legge in una nota. 

Contattato da Romatoday, l’assessore Fabiano spiega: “Dopo l’emergenza neve arriva quella causata dal vento. Ormai le emergenze ambientali si susseguono una dopo l’altra e ogni volta i municipi sono costretti a spostare i soldi destinati alla manutenzione ordinaria del verde pubblico e della pulizia delle strade, caditoie comprese, sugli interventi emergenziali necessari” spiega.

Per l’assessore, però, non è solo una questione di fondi: “A pesare è anche il fatto che questo lavoro viene portato avanti senza alcun coordinamento con il dipartimento Ambiente comunale. Per esempio, abbiamo scoperto che una ditta è stata incaricata di smaltire i tronchi dei rami lasciati per le strade ma nei municipi non sappiamo precisamente che tipo di lavoro svolge e in che modo affianca il servizio giardini”.

Fabiano punta su un reale decentramento: “Non possiamo continuare a operare in questo modo” continua la denuncia. “Perché anche solo 10 mila euro sottratti a interventi ordinari come la messa in sicurezza dei giardini delle scuole o la pulizia delle caditoie per un municipio sono tantissimi”. Conclude Fabiano: “O al decentramento si danno risorse economiche e logistiche oppure il peso di questi avvenimenti emergenziali peserà sempre di più sui municipio”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

Torna su
RomaToday è in caricamento