ParioliToday

La fila ad un chiosco di panini genera discussioni e feriti

Al chiosco di panini sul Lungotevere Arnaldo da Brescia, 3 uomini, 2 peruviani e un italiano, discutono animatamente e si aggrediscono. Uno di loro investe un giovane. Arrestati

Sono stati arrestati dalla Polizia, 2 peruviani di 25 e 21 anni e un italiano, per rissa, davanti ad un chiosco di panini sul Lungotevere Arnaldo da Brescia.

Contrastanti le versioni su quanto accaduto, riferite ai poliziotti dai partecipanti alla rissa. Un semplice diverbio tra i due cittadini peruviani, nato per il rispetto del proprio turno per prendere i panini, sarebbe prima sfociato in un litigio verbale e poi, successivamente, in una vera e propria aggressione.
Uno dei giovani, infatti, sarebbe stato colpito alla testa da una bottiglia, ed il responsabile, con la complicità di altre tre persone, sarebbe fuggito a bordo di un’auto, investendo nella fuga, un altro giovane.

Diverse sono le dichiarazioni del cittadino peruviano che afferma di essere stato accerchiato da un gruppo di amici del suo connazionale, e solo per timore di essere malmenato, si sarebbe armato di una bottiglia al solo scopo di difendersi.

Gli agenti del Commissariato Villa Glori, diretto dal dr. Giuseppe Rubino, vagliando le diverse testimonianze, stanno cercando di ricostruire l’intera vicenda allo scopo di individuare eventuali responsabilità di coloro che erano presenti al momento della lite.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento