ParioliToday

Largo de Bosis: scontri tra tifosi e polizia, 7 arresti e 11 denunce

Un fitto lancio di bottiglie da parte di circa 100 tifosi romanisti ha spinto le forze dell'ordine a reagire e disperdere i facinorosi. Alla fine il bilancio è di 18 persone fermate

Scontri tra forze dell'ordine e tifosi della Roma ieri al termine della partita. Al termine di Inter - Roma un gruppo di circa 100 tifosi romanisti giunti a Largo De Bosis ha assunto un atteggiamento ostile verso le forze dell'ordine, con un lancio di bottiglie. Immediato l'intervento di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza che hanno disperso la maggioranza dei facinorosi.

Nell'occasione sono state fermate 12 persone, delle quali 6 maggiorenni arrestate per il reato di Resistenza e Violenza a pubblico ufficale, e 6 minorenni denunciate per gli stessi reati.

Il tifoso responsabile dell'invasione di campo, nell'immediato bloccato dagli agenti in borghese del commissariato "Prati", è stato denunciato, mentre sono stati denunciati anche altri 4 tifosi per scavalcamento dei cancelli prima dell'inizio della partita; e' stato inoltre arrestato dai Carabinieri un tifoso per inottemperanza al DASPO.

Nei confronti di tutti i tifosi della Roma arrestati e denunciati verrà eseguita la misura del DASPO.

 

Intorno alle 1.30 i carabinieri sono intervenuti in viale di Tor di Quinto dove poco prima un tifoso interista era stato aggredito da quattro romanisti. Nella zuffa ad avere la peggio è stato il tifoso nerazzurro, colpito alla coscia sinistra da una coltellata. Trasportato all'ospedale Santo Spirito, il giovane è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

Torna su
RomaToday è in caricamento