ParioliToday

Litiga con la moglie, l'accoltella e tenta il suicidio: arrestato un 49enne

L'uomo, dopo aver litigato aspramente con la moglie, l'accoltella. Poi, tenta il gesto estremo: ma è bloccato da un carabiniere, chiamato dal figlio della coppia

L'ennesima lite che finisce con un accoltellamento si è verificata nella tarda serata di ieri in viale del Pinturicchio, dove un incensurato, romano di 49 anni, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Mentre si trovava all’interno del suo negozio di alimentari, l'uomo, dopo aver discusso animatamente con la moglie, una 52enne, ha afferrato un coltello colpendola con un fendente all’addome davanti agli occhi del figlio 13enne. Sotto shock, il ragazzino è corso in strada gridando e chiedendo aiuto a un carabiniere in servizio di vigilanza poco distante dall’attività commerciale.

Il militare è immediatamente intervenuto fermando il 49enne che, nel frattempo, resosi conto della gravità del suo gesto, aveva deciso di togliersi la vita. Bloccato l'aggressore, il carabiniere ha allertato 118 e 112, consentendo di soccorrere in tempo utile la vittima e di far arrestare il 49enne, che è stato portato presso il carcere di Regina Coeli. La moglie è stata accompagnata presso l’ospedale “Umberto I” dove si trova tuttora  ricoverata in prognosi riservata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento