ParioliToday

Via Austria: finto agente arrestato dalla polizia "vera"

Un 28enne ha provato a farsi aprire la porta di un camper con targa francese sostenendo di dover effettuare un controllo di polizia ma è stato fermato dai poliziotti in pattuglia che hanno visto la scena da lontano

Armato di una paletta segnaletica simile a quella delle forze dell'ordine, un 28enne ha provato a farsi aprire la porta di un camper con targa francese parcheggiato in via Austria. Una pattuglia della polizia ha notato la scena ed è intervenuta. Verso le 4 di questa mattina, D.P.L. si è messo a bussare alla porta del camper, nel quale c'era un francese di 59 anni, sostenendo di dover procedere a un controllo di polizia. A quel punto sono intervenuti gli agenti “veri”, che avevano notato l'insolita scena a distanza. Alla vista della volante, il ragazzo ha cercato di nascondere sotto la felpa che indossava la paletta segnaletica e quando gli agenti si sono avvicinati ha iniziato ad assumere un atteggiamento aggressivo.

Per sottrarsi all'identificazione, il 28enne ha iniziato a colpire gli agenti, che sono riusciti ad immobilizzarlo dopo una breve colluttazione. I poliziotti hanno recuperato la paletta, sulla quale c'era scritto “Anas s.p.a. Servizio di Polizia Stradale”. D.P.L. è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che per possesso ingiustificato di segni distintivi in uso alle forze di polizia. Dagli accertamenti è risultato che il 28enne aveva numerosi precedenti per reati in materia di stupefacenti e per episodi analoghi. Infatti nell'agosto 2009 era già stato arrestato per furto e possesso di segni distintivi in uso alle forze di polizia contraffatti, in provincia di Campobasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In passato il giovane era già stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e aveva ricevuto un avviso orale nell'ottobre 2010 dal Questore di Campobasso. A carico di D.P.L., il Questore di Roma ha affidato alla Divisione Anticrimine l’istruttoria finalizzata alla adozione di ulteriori misure di prevenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: a Roma e provincia 7 nuovi contagi. Positiva al Covid19 famiglia proveniente dagli Usa

Torna su
RomaToday è in caricamento