ParioliToday

Inicidenti stradale: contro consumo alcol e droga in arrivo i pre-test

Stretta sul consumo di alcol e droga da parte di chi guida. Il consiglio del II municipio chiede di munire il Gruppo del Corpo di Polizia Municipale dei “pre–test”, per un maggiore controllo su strada contro l’abuso di alcool e droga

Il Consiglio del II Municipio  ha richiesto,  attraverso due delibere,  di cui una presentata dalla maggioranza PdL,  e l’altra dal gruppo dell’opposizione del Pd,  un impegno da parte del Presidente della Giunta,  Sara De Angelis,  al fine di perorare tutti gli interventi atti a prevenire gli incidenti stradali e a munire il II Gruppo del Corpo di Polizia Municipale di speciali apparecchiature a basso costo,  i cosiddetti “pre – test”,  in modo tale da garantire un maggiore controllo contro l’assunzione di bevande alcoliche e sostanze psicotrope da parte dei conducenti di veicoli. 

Il Consigliere Municipale del PdL e principale firmatario della delibera della maggioranza,  Massimo Inches, ha sottolineato “l’importanza di munire il II Gruppo della Polizia Municipale di questi pre –test,  i quali sono volti a prevenire,  attraverso un piu’ accurato controllo su strada,  gli incidenti stradali,  spesso causati dall’abuso di alcool e droga,  e che hanno un basso costo per l’amministrazione municipale(circa 600 euro),  a fronte dell’apparecchio etilometro dal costo di circa euro 9.000,00”. 

L’altro atto,  presentato dal gruppo municipale del Pd,  a firma del Consigliere Alessandro Ricci,  chiede sostanzialmente di impegnare il Presidente della Giunta Municipale a verificare se le risorse e gli strumenti a disposizione della Polizia Municipale  consentano di effettuare i rilievi necessari per la misurazione del tasso alcolico delle persone.  Lo stesso principale firmatario,  il Consigliere Ricci,  sottolinea “come la componente del tasso alcolico è,  negli ultimi tempi,  aumentata in modo costante e smisurato,  e di come i sinistri appaiono spesso come concausa nell’assunzione di bevande alcoliche e sostanze stupefacenti da parte dei conducenti dei veicoli coinvolti,  ed è per questo che è assolutamente necessario garantire un piu’ effettivo e frequente monitoraggio su strada,  in modo tale da contribuire ad una maggiore prevenzione degli incidenti stradali,  specie per quanto riguarda i giovanissimi”. 

Nel dispositivo dell’opposizione viene anche accolta di buon auspicio la possibilità di adottare questi “pre –test”,  “specie se sono degli strumenti che comportano un basso costo per l’amministrazione municipale”, come sottolinea il Capogruppo del Pd in II Municipio,  Consigliere Giuseppe Gerace.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Incidente su via di Castel Fusano: scontro auto moto, morto un 40enne

Torna su
RomaToday è in caricamento