ParioliToday

Bufera in II Municipio, Del Bello toglie deleghe ad Alemanni: "Io cacciato da Giunta"

L'addio polemico dell'ex assessore primo degli eletti alle scorse amministrative e presidente assemblea Pd Lazio: "Schiaffo a centinaia di cittadini", la minisindaca: "Per territorio serve disponibilità a tempo pieno"

E' bufera in II Municipio dove la presidente Francesca Del Bello ha revocato le deleghe ad Andrea Alemanni, ormai ex assessore alle Attività Produttive, Cultura e Sport. 

Alemanni saluta la Giunta Del Bello: "Io mandato via"

Un addio non indolore quello di Alemanni alla Giunta di via Dire Daua: "Francesca Del Bello mi ha mandato via dalla Giunta del Municipio II. Sono il primo degli eletti, il mandato che mi hanno dato centinaia di persone preso a schiaffi. Una ingiustizia che distrugge le regole dello stare insieme, del rispetto tra le persone e soprattutto le regole di una comunità politica" - ha scritto il presidente del Partito Democratico del Lazio in un polemico post di Facebook. 

Ignari della decisione della minisindaca anche il segretario nazionale, Nicola Zingaretti, e quello regionale, Bruno Astorre "che - ha fatto sapere il Dem - mi hanno confermato il loro sconcerto". 

La presidente Del Bello: "Serve dedizione costante"

"Ringrazio Andrea Alemanni per quanto ha fatto sinora, ma da qui alle prossime elezioni devo poter contare su amministratori che possano dedicarsi completamente e a tempo pieno al governo del territorio. Con la consapevolezza che i ruoli di governo richiedono impegno quotidiano e dedizione costante" - ha spiegato la minisindaca sottolineando come per costruire l'alternativa per il governo della città occorra ripartire dai territori. "Con questa prospettiva è necessario attivare tutte le risorse per migliorare il nostro lavoro nei prossimi due anni". 

Rimpasto nella Giunta Del Bello

Da qui il rimpasto di Giunta: a Valerio Casini, renziano vicino al deputato Luciano Nobili, l'incarico di Assessore alle Attività produttive, mentre l'attuale assessore alle politiche educative Emanuele Gisci sarà anche vicepresidente. La delega alla Cultura è stata assegnata a Lucrezia Colmayer, assessora alla Memoria e alle politiche giovanili. La delega allo Sport e al Patrimonio a Rosario Fabiano, assessore all'Ambiente. Mentre sono confermati gli assessori Gianpaolo Giovannelli ai Lavori Pubblici e Urbanistica e Cecilia D'Elia assessore al Sociale, che avrà anche la delega alle Pari opportunità. 

"Avvicendamenti utili ad un quadro di rinnovamento volto al miglioramento dell'azione politica territoriale, che avrà l'obiettivo di valorizzare le competenze di ognuno ed ottimizzare il lavoro nell'interesse dei cittadini e della nostra comunità" - ne è convinta Del Bello. 

Bufera in II Municipio

Un caos tutto interno al Trieste Salario, minimizzano fonti del Partito Democratico: la sostituzione di Alemanni, che in passato dopo essere stato eletto presidente del partito regionale aveva già rifiutato di cedere il ruolo di vicepresidente restando assessore e diventando inviso a diversi colleghi - apprende l'agenzia Dire da alcuni esponenti Dem - sarebbe dunque da ascrivere "più a una questione di equilibri interni del Municipio che a una sistemazione di aree nazionali".

Nota negli ambienti Pd l'ambizione dell'ex assessore verso il ruolo di presidente del Secondo: un concorrente in casa che la minisindaca ha deciso di mettere alla porta salvaguardando, per il momento, la sua maggioranza dallo sgretolamento interno. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Incidente su via di Castel Fusano: scontro auto moto, morto un 40enne

Torna su
RomaToday è in caricamento