ParioliToday

Corso Italia: degrado e rifiuti nel sottopasso

I residenti lamentano la presenza di ratti e sporcizia nell’attigua Via Campania e chiedono al Campidoglio un drastico intervento risolutivo

Ancora problemi all’interno del sottopasso di Corso Italia,  il quale,  nonostante i recenti sopralluoghi e sgomberi effettuati dal II Gruppo del Corpo di Polizia Municipale,  desta ancora in pessime condizioni igienico – sanitarie. 

Basta scendere pochi metri,  e troviamo barboni che hanno trasformato il sottopasso in un vero e proprio dormitorio, con  i gradini coperti da urine e deiezioni di qualsiasi tipo,  vecchi materassi sporchi e putridi,  brandine,  coperte,  cartoni,  cosi’ come si possono trovare indumenti sparsi qua e la’ lungo il corrimano della scalinata d’accesso. 

Insomma,  una situazione decisamente grave e sgradevole per tutti i residenti della zona,  i quali lamentano anche la presenza di topi nell’asse viario che porta da Via Campania a Via Romagna.  Ma non si tratta solo di questo,  in quanto gli stessi residenti riferiscono che i barboni che sostano all’interno del sottopasso,  molto spesso assumono dei comportamenti poco rispettosi nei confronti della gente che cammina per strada,  ad esempio il fatto che in pieno giorno si mettono a fare i bisogni sotto gli sguardi attoniti e increduli di bambini e adulti,  insomma,  uno spettacolo indecoroso,  suffragato anche dal fatto che in piena notte viene leso il diritto alla quiete e al riposo notturno,  visto che “questi barboni”,  raccontano gli stessi abitanti di Corso Italia,  “urlano,  schiamazzano,  addirittura litigano tra di loro picchiandosi in modo feroce,  sfasciano le porte d’accesso dello stesso sottopasso”. 

Ma in tutta questa storia,  il Campidoglio cosa puo’ fare?  La risposta che arriva in una nota dal Comune è che “il sottopasso di Corso Italia non puo’ essere chiuso per motivi di incolumita’ pubblica,  in quanto costituisce l’unica via di fuga in caso di un grosso incidente o di un grosso incendio all’interno del tunnel del Muro Torto”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

Torna su
RomaToday è in caricamento