ParioliToday

Porta Pia, cena e spettacoli live: sequestrato circolo privato

Durante un controllo, gli agenti hanno scoperto un ristorante "abusivo" in un circolo privato. Uno dei clienti ha provato a intimidire i poliziotti ma è stato denunciato, insieme al presidente del circolo

Gli agenti del commissariato Porta Pia hanno scoperto un circolo privato che in realtà veniva utilizzato dal gestore come un vero e proprio ristorante aperto al pubblico, già noto al vicinato per schiamazzi e disturbi causati dai suoi clienti. Entrando nel circolo per un controllo, i poliziotti si sono trovati di fronte a una vera e propria serata musicali con artisti live e avventori intenti a godersi lo spettacolo, consumando i pasti ai tavoli. L'insegna del locale non lasciava dubbi: sulla vetrata dell'ingresso erano affissi gli orari di apertura e chiusura, giorno di riposo settimanale compreso, e c'era anche una piccola insegna luminosa con la scritta “aperto”. 

Durante il controllo, uno degli avventori, un 37enne romano, si è qualificato come “agente tributario” e ha cercato di dissuadere i poliziotti dal verificare la posizione amministrativa del locale. Credendo di impressionare gli agenti, il 37enne ha prima citata una serie di articoli di legge e regolamenti, poi ha chiesto ai poliziotti nome e numero di matricola. Ma ha rimediato una denuncia per non aver voluto fornire le proprie generalità e per falso. Sulla richiesta della tessera di socio, infatti, il 37enne aveva firmato sotto la voce “presidente” e aveva siglato come richiedente dell'iscrizione al circolo.

Le verifiche condotte dagli agenti hanno dimostrato che l'attività di ristorazione era abusiva: il responsabile del locale era infatti il presidente di un circolo ricreativo e quindi non era autorizzato a somministrare cibo a soggetti esterni. Tra le violazioni riscontrate, è emersa un'anomalia nella tenuta del registro dei soci, che non corrispondeva alle persone effettivamente presenti all'interno e non aveva riscontri reali sulle identità delle singole persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In più, il seminterrato nel quale si svolgeva l'animazione non era norma per la sicurezza: non c'era un vero sistema antincendio, improvvisato con la presenza di due estintori, non erano state osservate le prescrizioni per i mobili ignifughi e non c'era le uscite di sicurezza. Il presidente del circolo, un 39enne italiano, dovrà rispondere di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimenti e il locale è stato sottoposto a sequestro preventivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagi: sono 2710 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

Torna su
RomaToday è in caricamento