ParioliToday

Villa Borghese, parte il monitoraggio degli alberi grazie al bando di Marino

Raggi esulta: "Torna la legalità". Estella Marino: "Il bando è nostro"

Immagine di repertorio

"Dopo anni e anni di incuria e poca trasparenza negli appalti a Roma si torna ad investire nella cura del verde. E lo si fa nel pieno rispetto della legalità". Esulta la sindaca Virginia Raggi accodandosi alla notizia diffusa dalla propria assessora all'Ambiente, Pinuccia Montanari: dopo Villa Ada, Villa Glori e Monte Antenne, il monitoraggio delle alberature con servizio di pronto intervento h24 arriva anche a Villa Borghese e nei municipi VII e VIII e presto si estenderà anche a Villa Pamphilj. Una buona notizia per tutta la città, frutto di un bando europeo a nove lotti, spiega il Campidoglio in una nota, per un valore complessivo di tre milioni e mezzo di euro della durata di un anno e mezzo, tempo utile per pianificare la programmazione successiva. 

La posizione del Campidoglio

Esulta Raggi. Esulta anche Montanari. "Grazie a questa campagna di manutenzione del tutto innovativa ogni albero sarà individuato con grande precisione e il Servizio Giardini di Roma Capitale potrà avere una mappatura completa di 82.000 alberi di alto fusto sui quali potrà programmare gli interventi necessari garantendo la sicurezza dei cittadini ma anche economicità e efficienza del servizio. Dopo decenni di incuria, Roma ha finalmente programmazione e operatività per la cura del suo immenso patrimonio arboreo", conclude Montanari.

La replica dell'ex assessora

A replicare è l'ex assessora all'Ambiente della Giunta Marino, Estella Marino: "La Sindaca evidentemente non sa di cosa parla (o non gliele scrivono bene)" scrive su Facebook. "Qui rivendica l'aver lanciato la gara sul monitoraggio delle alberature, pubblicata invece nel 2015 dalla nostra amministrazione (sospesa per ricorsi durante il periodo Tronca, e finalmente aggiudicata nel 2017). Le gare pubblicate dalla sua amministrazione sono quelle per la manutenzione orizzontale e verticale del verde, e sono state sospese per dei rilievi Anac" scrive postando l'immagine del giornale con la pubblicazione dell'apertura della gara.

22365740_10214752039021133_1912312746769135702_n-2

L'attacco del Pd

Attacca anche la consigliera del Pd, Valeria Baglio: "Gaffe o furbizia? Ignoro i motivi per cui Sindaca e assessora annuncino a mezzo stampa con tanta enfasi qualcosa che non hanno contribuito neppure un po' ad avviare, ma lo ritengo di pessimo gusto" scrive in una nota. "Sul monitoraggio delle alberature la Sindaca di Roma come al solito non sa di cosa parla" aggiunge il deputato Marco Miccoli. "Le gare pubblicate dalla sua amministrazione sono quelle per la manutenzione orizzontale e verticale del verde, e sono state sospese per dei rilievi dall'Anac. Quindi la bugiarda Raggi si rivende le cose fatte da Marino e nasconde quelle che fa lei che Cantone gli blocca".

Il monitoraggio

"Per ogni albero di alto fusto" spiega Pinuccia Montanari, assessora alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale "viene compilata una scheda che riporta le coordinate GPS, una serie di misurazioni biometriche e il risultato dell'analisi di un agronomo sullo stato di salute della pianta. Nel momento in cui l'albero viene censito e monitorato, vengono individuati gli interventi da realizzare e viene indicata la loro urgenza. In caso di rami o alberi pericolanti, si interviene subito con potature mirate o abbattimenti. Negli altri casi, si potranno programmare gli interventi di manutenzione per mantenere l'albero in condizioni di sicurezza e buona salute".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento