ParioliToday

Paura a Villa Ada: accoltellato un labrador. Coccia: "Aumentati i controlli"

Dopo una zuffa tra due cani e l'intervento dei due padroni, uno dei due ha tirato fuori un coltellato e ha colpito più volte il cane dell'altro rimasto a terra in una pozza di sangue

Quella accaduta a villa Ada è una storia inverosimile quanto reale. Dopo una zuffa tra due cani, come spesso accade nei parchi, i padroni hanno diviso i due animali e quindi uno dei due uomini ha accoltellato il cane dell'altro. A renderlo noto è il quotidiano Il Messaggero che riporta anche la testimonianza di una donna presente al momento del fatto.

La donna racconta di aver sentito i due cani che si azzuffavano, poi delle urla disperate di un ragazzo. Quindi è accorsa sul posto e ha visto il cane in un bagno di sangue mentre il colpevole era già fuggito. A quanto riporta il quotidiano il cane si sarebbe salvato. Intanto, il padrone ha allertato, anche tramite Facebook, i proprietari di alti cani che frequentano la villa. Il cane, come racconta il proprietario, si sarebbe salvato grazie alle trasfusioni ricevute grazie agli altri padroni che hanno portato i loro animali nella clinica veterinaria per aiutare il cane ferito. È stata fatta anche una denuncia ai carabinieri.

Federico Coccia, delegato del Sindaco per la Salute degli animali di Roma Capitale, dichiara: “Questa mattina ho effettuato personalmente un sopralluogo a villa Ada per raccogliere testimonianze sul folle gesto denunciato dal proprietario di Arturo, un cane labrador accoltellato nei giorni scorsi da uno 'squilibrato'. I Carabinieri della Compagnia Parioli stanno portando avanti le indagini sulla base dell’identikit dell’aggressore e grazie alle indicazioni su modello e targa dell’automobile con cui sarebbe fuggito, forniti dal padrone della vittima. Contestualmente ho provveduto ad allertare il Corpo forestale dello Stato che ha intensificato il monitoraggio della zona”.

Continua Federico Coccia: “Se qualcuno avesse altre indicazione o informazioni utili ad individuare l’uomo ricercato, descritto come alto, robusto, capelli medio lunghi e in compagnia di un cagnolino marrone con una striscia bianca sul petto, può contattare la Compagnia Parioli, chiamando il 113, o il Corpo Forestale dello Stato al 115. I proprietari dei cani che vanno a villa Ada - conclude Coccia - possono stare tranquilli in quanto è stato intensificato il controllo del parco. Il responsabile di questo folle gesto ha le ore contate e presto sarà assicurato alla giustizia”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento