ParioliToday

Calda l'atmosfera a piazza Vescovio, Forza Nuova e centrosinistra ai ferri corti

Ieri, in occasione dell'incontro di Emma Bonino nel II municipio i militanti di estrema destra e quelli di sinistra si sono sfidati a suon di cori, gesti e striscioni. La presenza delle forze dell'ordine ha impedito lo scontro fisico

Non si arrestano gli scontri tra i militanti di estrema destra e sinistra. Ieri, ci sono stati altri momenti di tensione nella calda piazza Vescovio.  Alcuni componenti del partio Forza Nuova e del centrosinistra si sono fronteggiati a colpi di cori offensivi, striscioni e gesti.   Probabilmente, se ce ne fosse stata l'opportunità, si sarebbe arrivati anche allo scontro fisico ma il contatto è stato reso impossibile dall'ingente presenza di forze dell'ordine.

L'atmosfera si è riscaldata perchè da una parte era presente un presidio di circa 80 persone del II municipio a sostegno di Emma Bonino, in occasione della XV giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie, mentre, dall'altra, c'erano una quarantina di militanti di Forza Nuova.

Questi ultimi hanno esposto un grande striscione rivolto alla candidata radicale con scritto: "Questa piazza non ti vuole". E - secondo i racconti dei partecipanti -quando dal presidio del centrosinistra (a cui hanno partecipato anche Massimo Rendina dell'Anpi, il coordinatore del Pd Roma Marco Miccoli e il consigliere comunale del Pd Paolo Masini) si è levato il canto "Fratelli d'Italia", i militanti di Forza Nuova hanno risposto con saluti romani.

Le tensioni di ieri vengono a seguito di altri episodi che hanno contribuito a surriscaldare l'atmosfera politica nella Capitale. Solo poche settimane fa, infatti, piazza Vescovio era stata teatro dell'ennesimo attentato ai danni del partito di estrema destra. Nella notte tra il 17 e il 18 marzo ignoti hanno colpito con bottiglie molotov la sede di Forza Nuova: era il terzo attentato incendiario negli ultimi tre mesi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento