ParioliToday

Villa Ada, in vendita i biglietti per i concerti estivi: "Ma il bando ancora non c'è"

Lo denunciano le associazioni I Leprotti di Villa Ada e L'Osservatorio ambientale Sherwood: "Desta non solo meraviglia ma profonda indignazione"

Una donna corre a Villa Ada (Foto Ansa Di Meo)

La data è già stata sponsorizzata su diversi siti-web di settore. Sono già possibili anche le prevendite a 25 euro più diritti: il 16 luglio i 'Primal Scream' saranno alla manifestazione 'Villa Ada incontra il Mondo'. Eppure il bando dell'Estate Romana, che comprende anche la nota rassegna musicale che ogni anno viene organizzata nel cuore della grande area verde, non è ancora stato pubblicato. L'allerta è stata lanciata dalle associazioni che da anni operano nel grande parco e che da tempo si battono per la sua difesa: l'A.S.D. Leprotti di Villa Ada e l' Osservatorio ambientale Sherwood. 

"Desta non solo meraviglia ma profonda indignazione, considerando che ad oggi non risulta assegnato alcun bando da parte dell’Amministrazione comunale" commentano in una nota. "Sarebbe un vero peccato per Villa Ada e un’ulteriore occasione persa per gli attuali amministratori di segnare un cambio di passo nel gestire con la trasparenza necessaria e le sensibilità giuste il verde pubblico".

L'IMPATTO AMBIENTALE - Non è solo una questione di bando. Le associazioni hanno inoltre sottolineato l'impatto che la manifestazione culturale ha sull'ambiente naturale delicato di Villa Ada. "La manifestazione negli anni si è ingrandita talmente a dismisura che il suo impatto e la sua pressione ambientale sono divenuti insostenibili per Villa Ada (basti pensare ai prati che non ricrescono, alle siepi divelte e non ripristinate, all’impatto acustico fortissimo sino a tarda ora con buona pace della fauna protetta, alle polveri e alle emissioni provocate dalle auto e dai mezzi dell’organizzazione), senza parlare della viabilità e della sosta selvaggia su via di Ponte Salario, che renderebbero impossibile il passaggio di un’autoambulanza in caso di necessità di soccorsi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DELOCALIZZARE - L'appello è rivolto all'amministrazione: "Abbiamo più volte chiesto invano di valutare una necessaria e non più rinviabile delocalizzazione di tale evento al di fuori di Villa Ada, in modo da non impoverire l’offerta culturale dedicata al pubblico giovanile ma allo stesso tempo garantendo la salvaguardia di un importante polmone verde di Roma. Purtroppo non ci è mai giunta alcuna risposta concreta" continua la nota. "Anche con questa nuova Amministrazione abbiamo sollevato il tema e richiesto incontri. Aspettavamo fiduciosi, non pensavamo certo che già si vendessero on line i biglietti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento