ParioliToday

Quartiere Africano, in arrivo 31 stalli per le bici presso scuole e metro

Lo spiegano in una nota il presidente Gerace e l'assessore alla Mobilità Santoriello. L'intervento si inserisce nell'ambito dell'appalto di riqualificazione di Viale Libia

Immagine di repertorio

32 stalli per il posteggio di 64 biciclette. E' quanto sarà posizionato nelle aree in prossimità delle scuole del quartiere Africano e limitrofe e dei nodi di scambio delle fermate della metropolitana di Viale Libia e Annibaliano oltre che a piazza Sant’Emerenziana. A comunicarlo con una nota il Presidente del II municipio, Giuseppe Gerace, e dell’assessora ai Lavori Pubblici e alla Mobilità Assunta Santoriello.

NON SOLO BICICLETTE - L’intervento si inserisce nell’ambito dell’appalto di riqualificazione di Viale Libia, nel tratto tra piazza Sant'Emerenziana e piazza Gimma, e prevede anche il posizionamento di 30 panchine, 20 posacenere, 4 impianti luminosi di segnaletica verticale e strisce pedonali in materiale durevole.

LE SCUOLE INTERESSATE - Le scuole interessate al posizionamento degli stalli per le bici saranno: Santa Maria Goretti, Ugo Bartolomei, Contardo Ferrini e i Licei Avogadro e Giulio Cesare.

INCENTIVO ALLA MOBILITA' CICLABILE - “Abbiamo voluto dare un segnale preciso rispetto alla scelta degli arredi in particolare incentivando la mobilità ciclabile. Abbiamo scelto stalli per bici di ultima generazione per garantire la più ampia sicurezza delle biciclette al posto delle consuete rastrelliere e abbiamo voluto posizionarli nei luoghi strategici” hanno spiegato Gerace e Santoriello. “Siamo molto orgogliosi di questi interventi e altresì consapevoli della necessità che gli stessi andrebbero effettuati su tutto il territorio municipale ma le risorse sono disponibili, nel rispetto della normativa vigente, soltanto in prossimità dell’area oggetto di riqualificazione.  Ricordiamo che si è trattato di un progetto di completamento di un asse (viale Libia) avviato alcuni anni fa e che abbiamo cercato di migliorare sbloccando anche le risorse che erano state per molti mesi inaccessibili. Con alcune economie del medesimo appalto sono stati previsti anche ulteriori lavori. In particolare la messa in sicurezza di alcuni tratti ammalorati di via Poggio Catino (marciapiede) e di via Annone”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento