Parioli Today

Villa Chigi nel degrado: "Erba incolta e fontane piene di rifiuti"

E' la denuncia di Marco Visconti (Fdi), ex responsabile politico dell'Assessorato all'Ambiente dell'amministrazione Alemanno

"Erba incolta, panchine divelte, fontane monumentali colme di rifiuti e sicurezza zero". A denunciare lo stato di abbandono di Villa Chigi è Marco Visconti (Fdi), ex responsabile politico dell'Assessorato all'Ambiente dell'amministrazione Alemanno, che questa mattina si è recato presso la villa storica del quartiere Trieste per un sopralluogo. "Villa Chigi rappresenta l'emblema di una politica di colpevole abbandono che da tre anni ha consegnato ville storiche e verde pubblico della Capitale a degrado, vandalismo e criminalità" il commento. 

Si riaccendono quindi le polemiche sullo stato di abbandono del verde pubblico cittadino, in particolare nel II municipio. "Da Villa Chigi a Villa Ada, da Villa Pamphili a Villa Sciarra, passando per il Parco di Colle Oppio e per quello della Pineta Sacchetti la situazione non cambia" prosegue Visconti. "L'abbandono e l'incapacità di gestione che continuo a denunciare, soprattutto grazie alle segnalazioni dei cittadini, è senza precedenti". 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Cimiteri romani nel degrado: viaggio nella città che non rispetta i suoi morti

    • Cronaca

      "Ho ucciso mia madre", poi la scoperta del cadavere nell'intercapedine

    • Cronaca

      Spaccio, furti e degrado: "Il quartiere di San Lorenzo allo sbando"

    • Cronaca

      Meningite: catechista di Acilia ricoverata, scatta la psicosi tra i genitori

    I più letti della settimana

    • Gratta e vince 5 milioni di euro: la dea bendata bacia viale Somalia

    • Con la vettura in panne viene rapinato e picchiato da autista di un carroattrezzi

    • Rapina a mano armata in una gioielleria, arrestato 38enne

    • Parioli, apre l'asilo nido 'La casa degli Gnomi': "35 posti a disposizione"

    Torna su
    RomaToday è in caricamento