ParioliToday

Chiuso lo storico panificio dei Parioli: nel ‘65 sfornò la pizza per i Beatles

Il Panificio Lucarelli di via Simeto ha cessato l'attività dopo quasi settant'anni: era a Roma dal 1951. Li i bambini del quartiere compravano 500 lire di pizza bianca per la merenda a scuola

Il Panificio Lucarelli ha chiuso. Lo storico forno dei Parioli ha cessato la propria attività lo scorso 25 agosto: “Ringraziamo tutta la nostra gentile clientela per gli anni di fiducia accordataci” - il messaggio affisso prima di abbassare la serranda di via Simeto

Ha chiuso il Panificio Lucarelli di via Simeto

Sparisce così un pezzo di storia dei Parioli. Il panificio Lucarelli chiude dopo quasi settant’anni: a Roma dal 1951 era più che un’istituzione. I suoi prodotti - pane, pizza e affini - hanno raggiunto la tavola di tanti romani e non solo. 

Chiude lo storico forno di Roma: anche i Beatles mangiarono la sua pizza

A metà degli anni Sessanta anche i Baronetti di Liverpool mangiarono la pizza bianca del forno romano: “Nel 1965 in occasione della storica visita dei Beatles a Roma, Panificio Lucarelli, già fornitore dell’albergo che ospitava il celebre quartetto, fornì i propri prodotti” - si legge nella storia del panificio di via Simeto. 

L’anno dopo fu quello della solidarietà. Anche Lucarelli fu tra “gli angeli del fango” fornendo supporto alimentare alla popolazione di Firenze colpita dalla devastante alluvione del ‘66. Per tale motivazione il Cavaliere del Lavoro Amedeo Lucarelli fu insignito della Medaglia d’Oro al merito.

Il forno della pizza bianca per merenda

Ma il Panificio Lucarelli non ha mai perso la sua anima di “bottega di quartiere”, è così che i Parioli lo ricordano. Dalla generosità del signor Peppino alle “500 lire di piazza bianca” che tutti i bambini della zona compravano come merenda per la scuola. “Una certezza che chiude” - scrive Antonella. “La sua pizza bianca famosa (che negli anni è rimasta sempre buona uguale anche se fatta da vari fornai) e il pezzettino che veniva dato ai bambini che entravano nel negozio. Peccato, un vero peccato che è stato chiuso questo forno storico del nostro quartiere” - il ricordo di Ida. “La migliore pizza da portarsi a scuola all’Alfieri!” - fa un tuffo nel passato Giorgio. “Un altro pezzo della Roma storica che sparisce” - commenta Alfredo. Con la chiusura dello storico Panificio Lucarelli su via Simeto niente più profumo di pane e pizza appena sfornati. “Un monumento che cessa l’attività”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

panificio lucarelli chiude

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento