ParioliToday

Altalena per disabili al Parco Nemorense. E' polemica: "Solo effetto ghettizzante"

Taglio del nastro per il nuovo gioco che permetterà anche ai bimbi costretti sulla sedia a rotelle di dondolarsi e divertirsi come gli altri. Elena Improta, consigliere del II Municipio: "Una sola altalena non fa un parco inclusivo"

Un'altalena per bambini disabili, per permettere anche a un bimbo costretto sulla sedia a rotelle di dondolarsi come gli altri. Taglio del nastro questa mattina nel parco Nemorense per il nuovo gioco che permetterà anche ai bimbi costretti sulla sedia a rotelle di dondolarsi e divertirsi come gli altri. Presente per l'inaugurazione anche il sindaco Marino. 

L’installazione è stata resa possibile grazie al contributo dell’IRAS IPAB Roma Capitale, con grande soddisfazione del suo Presidente Monnanni e del Presidente del Municipio, Giuseppe Gerace."Sarà possibile continuare su tale iniziativa - fanno sapere dal Municipio - installando due altre altalene per la generosità del suddetto Istituto, che si è impegnato a favorire un nuovo finanziamento, e di un privato che provvederà ad una donazione subito dopo l’estate".

LA POLEMICA - Ma a qualcuno l'iniziativa non è piaciuta affatto. "Inaugurare un'altalena per persone su sedia a rotelle in un luogo per il resto del tutto inaccessibile alle persone con gravi disabilità è una presa in giro, se non addirittura un'offesa. È solo un gioco per pochi in mezzo a giochi per molti, ma l'inclusione è un'altra cosa". Così Elena Improta, consigliera della Lista Marchini e vicepresidente del consiglio del II Municipio, che questa mattina ha partecipato all'inaugurazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per protesta lo ha fatto seduta su una sedia a rotelle e ha esposto dei cartelli con scritto "UNA SOLA ALTALENA NON FA UN PARCO INCLUSIVO" ha aggiunto: "Quest'altalena otterrà solo l'effetto opposto a quello per cui è stata pensata: la ghettizzazione di chi avrà un’occasione in più per sentirsi diverso tra i “normali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento