ParioliToday

A Corso Trieste il crollo dopo gli allarmi inascoltati: ora gli alberi fanno paura

Numerose le note e le sollecitazioni di via Dire Daua per chiedere al Comune di intervenire, l'ultima tre giorni prima della caduta del pino. Fabiano: "Da tre anni attendiamo appalto manutenzione verde verticale"

Un pino crollato nel bel mezzo della strada, automobili schiacciate e tanta paura: tragedia sfiorata sabato mattina a Corso Trieste quando, intorno alle 11:30, un albero è caduto al suolo proprio davanti al Liceo Giulio Cesare, a poca distanza pure da bar e negozi aperti. 

Pino crollato a Corso Trieste: "Tutte le alberature a rischio"

L'ennesimo schianto nel territorio del Trieste Salario tra i più verdi della Capitale con sette ville storiche e grandi alberate. "Tutte a rischio" - denuncia a RomaToday l'assessore all'Ambiente e Verde Pubblico, Rosario Fabiano. 

Già perchè sulla manutenzione del verde verticale via Dire Daua negli scorsi mesi ha più volte lanciato l'allarme. Numerose le note inviate al Campidoglio per chiedere interventi e controllo delle alberature: "La situazione è sempre più grave e costituisce una vera e propria emergenza" - scriveva alla Sindaca Raggi e all'ex assessora Pinuccia Montanari la presidente del Municipio II, Francesca Del Bello, il 21 gennaio scorso. 

Albero cade davanti al liceo e distrugge tre auto, tragedia sfiorata a corso Trieste

Sul verde l'allarme inascoltato del Municipio II

La settimana seguente la trasmissione al Comune della mozione con la quale il Municipio II chiedeva di intervenire con la "massima urgenza" per la "bonifica dell'area verde e la rimozione degli alberi di alto fusto secchi tra via Nomentana e Corso Trieste".

Il 6 febbraio, appena tre giorni prima del crollo del pino nel bel mezzo di Corso Trieste, l'ultima nota di una lunga serie "per segnalare - si legge nel documento - la preoccupante situazione dei pini domestici lungo Corso Trieste per la presenza di numerosi rami appesi che potrebbero cadere al suolo con rischio per l'incolumità delle persone. Poichè il rischio riguarda diverse piante lungo la strada si chiede di voler predisporre con urgenza il controllo della situazione e la rimozione dei rami pericolanti". 

Nel Trieste Salasrio stillicidio di alberi: "500 schianti"

Poi lo schianto. L'ultimo in un territorio che ne conta a centinaia: "Dalla neve in poi siamo a circa 500. Non è un caso" - rileva l'assessore Fabiano. "Nonostante le nostre numerose sollecitazioni le risposte da parte del Comune non ci sono state. Le motivazioni sono sempre le stesse: mancanza di mezzi e l'assenza dell'appalto per la manitenzione del verde verticale. Sono di fatto tre anni che aspettiamo". 

Da viale del Policlinico a via Lanciani, passando per viale Etiopia e lo stesso Corso Trieste non solo nessun intervento, ma nemmeno lo studio ed il monitoraggio da parte degli esperti: "Oltre all'importanza degli interventi, il vero tema rimane quello della sicurezza: dal Comune non è mai arrivata alcuna relazione tecnica sullo stato di salute delle nostre alberate, per questo dobbiamo considerarle tutte a rischio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Municipio II: "Comune intervenga o chiamiamo l'Esercito"

Nessun margine di possibilità di intervenire per il municipio "senza mezzi, risorse e strutture per farlo" - sottolinea l'assessore. "O il Comune investe soldi per agire, e sottolineo agire, sulle somme emergenze oppure saremo costretti a interrogare enti superiori chiedendo interventi in somma urgenza a Protezione Civile, Esercito e Ministero". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento